Blog: http://NelMioMondoDiZuccheroFilato.ilcannocchiale.it

Odio

Hanno di nuovo ricoverato mio padre.
Ogni volta che lo vedo entrare lì dentro si spegne la luce.
Click.

Ce l'ho con i miei genitori per avermi messo al mondo con il fardello di una malattia che gravava su di loro e la prospettiva di una vita piena di paure e angoscie. loro avevano bisogno di qualcosa che gli colorasse la vita e li distraesse da tutto questo e io ci sono capitata in mezzo. perchè io? poteva essere un'altra/o, chiunque altra/o. per il loro egoismo di soddisfare un bisogno umano di felicità, io non posso avere una vita normale e non posso staccarmi, perchè un cordone viscerale invisibile mi terrebbe sempre legata a lui che è la persona che amo di più al mondo. 
Odio gli altri. perchè stanno bene e possono vivere la loro vita, perchè hanno genitori sani e il loro primo pensiero al mattino non è come sta mio papà, mia mamma avrà dormito.
Odio chi sta peggio perchè esiste e mi toglie il diritto di lamentarmi ad alta voce.
Odio i miei parenti che sono solo capaci a trasformare in tragedia le cose quando non lo sono e a minimizzarle quando lo sono, e non ci sono di alcun aiuto. 
Odio Mr P. perchè ha permesso di arrivare a questo, ad oggi, in questa situazione. perchè non c'è mai quando avrei bisogno di lui e c'è sempre quando vorrei solo silenzio e solitudine.
E prima di tutti odio me stessa, perchè sono così egoista da piangere in numero uguale per la paura di perdero e per il dolore di non poter vivere la mia vita.

Pubblicato il 2/4/2012 alle 16.51 nella rubrica Frammenti di Micol.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web